Chi Siamo

Siamo un’azienda specializzata nella promozione di prodotti sul Web, realizzazione negozi eBay ed eCommerce sincronizzati. L’esperienza é maturata oltre 10 anni di attività sulla piattaforma eBay, inizialmente come venditori e, dal 2006, come unici assistenti alle compravendite riconosciuti ufficialmente in provincia di Udine. Ad oggi oltre 700 commercianti si sono rivolti a noi per migliorare il proprio business online facendo della nostra la prima azienda in Italia per numero di negozi eBay realizzati. Fidati dei numeri uno!

Contatti

Tel. 800 821 866
Lunedì - Venerdì 9 - 12 / 14 - 18

info@futureshopping.it

News

Login Top

Cercare un freelance in outsourcing è una pratica che solo la rete ha reso facile e conveniente

Cercare un freelance in outsourcing è una pratica che solo la rete ha reso facile e conveniente

Scritto da Lorenzo, professionista del Team di twago Italia

L’outsourcing è stato per anni una prerogativa delle grandi aziende. Lo scenario era quello del pianeta-azienda attorno al quale ruotavano i satelliti delle collaborazioni più o meno abituali. Solo i grandi player potevano permettersi di esternalizzare determinati progetti presso singoli professionisti o agenzie specializzate. Per una piccola media impresa il know how di una ricerca per l’outsourcing e i costi legati ad esso erano quasi sempre un ostacolo insormontabile. Forme di esternalizzazione erano possibili solo grazie a rapporti informali di conoscenza diretta. Queste utlime collaborazioni erano del resto le sole che offrivano un solido rapporto di fiducia senza dover ricorrere a grandi investimenti che garantissero trasparenza, tempistica e risultato finale.

Tutto è radicalmente cambiato con la rivoluzione del web. La possibilità di incontro, sia che sia di tipo culturale, sociale o economico, è il nucleo della svolta epocale di internet. Questo vale anche per le collaborazioni tra un’azienda di qualsiasi dimensione e un professionista (o un gruppo di professionisti). Un’azienda che abbia bisogno di un programmatore per il proprio nuovo sito ha un’enorme possibilità di trovarlo sul web. Ed è impossibile non notare un altro aspetto della nuova era digitale: un’azienda cerca un programmatore per il proprio sito sul web proprio perchè il mercato aperto dal web esige che un’azienda abbia un sito. Vale a dire che il web ha creato un mercato, le figure professionali necessarie a questo mercato e gli stessi strumenti per trovare queste figure professionali.

Tra questi strumenti online per l’outsourcing quello primario è certamente la piattaforma di intermediazione professionale. Se una mera ricerca in rete rischia, infatti, di essere dispersiva e impegnativa, tramite le piattaforme online di intermediazione si è creata la possibilità di trovare tutti gli esperti di uno specifico settore nello stesso posto, vale a dire nello stesso portale. Se si volesse eccedere in una metafora: le piattaforme propongono qualcosa di simile ai vari settori di una fiera, dove è facile incontrare e confrontare tutti gli esperti di un settore in un’area. Certo quest’area è virtuale, ma basterebbe navigare su un piattaforma di intermediazione per vedere come, in fondo, la logica è quella semplice e immediata dei social network: profili, specializzazioni e feedbacks per capire quanto valga un singolo professionista. L’azienda deve solo proporre un progetto sulla piattaforma e aspettare le offerte dei vari esperti, che siano web-desingers, traduttori o copywriters.

Il world wide web ha reso quindi estremamente più facile l’oustorucing per ogni tipo di azienda, cambiando veri e propri paradigmi produttivi ed elimando diversi costi legati alla classica logistica aziendale. Dall’altro lato la formazione e l’esperienza di decine di migliaia di professionisti specializzati può esprimersi sempre al meglio in rete. Il lavoro freelance è infatti una realtà in continua crescita, capace di superare l’idea canonica di lavoro e di valorizzare enormemente le singole professionalita. Porfessionalità singole ma non isolate: i lavoratori freelance agiscono individualmente in una rete di contatti e collaborazioni che rafforzano e moltiplicano le qualità di tutti. Ecco perchè il patrimonio di conoscenze e capacità offerto sul web da una piattaforma di intermediazione professionale è anche molto più del semplice insieme numerico dei servizi offerti dai fornitori iscritti.

Enrico Locci

CEO & Markeplaces Specialist